Autorizzazioni campi padel: tutto ciò che c’è da sapere

lunedì , 12 dicembre 2022
Grazie alla sua sempre maggiore diffusione, il padel sta attirando sempre più investitori per la realizzazione di nuovi campi e impianti dedicati a questo sport. Ma quali autorizzazioni servono per la realizzazione di un campo da padel? Te lo spieghiamo in questo articolo.

Sempre più popolare in Italia ma non solo, il padel è uno sport che negli ultimi anni sta attirando sempre più investitori. Sono infatti numerosi i campi da padel e gli impianti costruiti in tutto il territorio nel giro di poco tempo. 

Se anche tu sei interessato alla realizzazione di un nuovo campo da padel, in questo articolo scoprirai tutte le autorizzazioni necessarie e le regole da rispettare per avere il via libera alla costruzione.

Vediamo in questo articolo:

 

Quali autorizzazioni servono per costruire campi da padel

Per evitare di incappare in sanzioni o altri rischi relativi ad un campo non in regola, è fondamentale conoscere tutte le autorizzazioni necessarie alla realizzazione di campi da padel perfettamente in linea con la normativa vigente. 

Ecco allora qualche indicazione utile:

  • Prima di tutto, è bene sapere che i campi da padel rientrano nelle cosiddette “costruzioni semplici”;
  • Ciò significa che in primis è necessario richiedere all’ufficio comunale competente la dichiarazione di ammissibilità urbanistica dell’installazione;
  • In seguito bisogna eseguire uno studio di fattibilità con l’obiettivo di capire se la realizzazione del campo in un determinato luogo concretamente sia possibile o meno. In caso positivo, si può chiedere il permesso della costruzione del campo.

A questo punto, sarà necessario stabilire se si tratta di un campo indoor o outdoor, in quanto la procedura cambia in base a questa caratteristica. 

Vediamo entrambe le casistiche.

 

Autorizzazioni per campi da padel all’aperto

Nel caso in cui si decidesse di realizzare un campo da padel all’aperto sarà prima di tutto necessario comunicare se si tratta di un campo da padel ricavato da un’installazione già esistente o se si tratta di una costruzione completamente nuova

In generale, le autorizzazioni necessarie in questo caso sono minori rispetto a un campo indoor, in quanto la realizzazione risulta essere meno complicata

In particolare, i controlli da effettuare sono di tipo:

  • Urbanistico, quindi relativi allo spazio fisico in cui si vuole procedere con l’installazione;
  • Acustico, quindi relativi ad eventuali rumori provenienti dal campo installato;
  • Paesaggistico, ovvero relativi al contesto in cui viene inserito il campo. Qui dovranno essere fornite informazioni riguardanti tutti gli aspetti geometrici, estetici e funzionali del campo, oltre all’idoneità geologica; 
  • Impiantistico, quindi relativi alla sicurezza degli impianti elettrici e gas.


autorizzazioni-campi-padel-aperto
 

Autorizzazioni per campi da padel al chiuso

Per quanto riguarda i campi indoor, invece, gli elementi da analizzare sono: 

  • Destinazione d’uso dello stabile e compatibilità del progetto con la zona in cui si intende costruire;
  • Zona urbana di riferimento;
  • Volumetria del campo;
  • Vincoli urbanistici;
  • Idoneità del terreno tramite perizia geologica.

 

autorizzazione-campi-padel-chiuso
 

Una volta ottenute tutte queste autorizzazioni e conclusi i lavori di costruzione del campo da padel, sarà necessario un collaudo.

Questo passaggio riguarda sia i campi all’aperto che al chiuso e serve a testare la sicurezza dell’impianto. Trattandosi infatti di una costruzione volta a ospitare delle persone, è indispensabile assicurarsi che la struttura non comporti alcun rischio di salute per chi la frequenta.

Una volta aver superato quest’ultimo step, verrà rilasciato il certificato di agibilità, un documento che autorizza l’accesso all’edificio e libera il proprietario da ogni rischio legale legato a eventuali problemi di costruzione.

 

I campi da padel di Italgreen

Che tu voglia costruire un campo da padel all’aperto oppure al chiuso, italgreen può aiutarti nella realizzazione di una struttura durevole e di qualità.

Abbiamo progettato manti specifici per il padel in grado di agevolare perfettamente il gioco e le performance degli sportivi:

 

autorizzazioni-campo-padel-12-pro12 Padel Pro: si tratta del manto ufficiale della FIP (Federazione Internazionale Padel), infatti garantisce il massimo della qualità in termini di comfort ed estetica. Costituito da fibre in polietilene testurizzate da 10 mm, la particolarità di questa erba sintetica è la sua resistenza al decolorimento da raggi UV e al gelo. Possiede inoltre un’ottima memoria elastica che assicura il ritorno in posizione verticale dopo il calpestio.

 

autorizzazione-campi-padel-1414 Padel: questo manto spicca per la massima velocità di gioco e il miglior scivolamento laterale che riesce a garantire. Si tratta di un tipo di erba sintetica con un’altezza di 12 mm molto resistente al decolorimento e al gelo. Anche in questo caso

l’alta memoria elastica è in grado di garantire un immediato ritorno delle fibre in posizione verticale dopo il calpestio. 

Una volta aver scelto il manto sintetico preferito per il proprio campo da padel, Italgreen mette a disposizione anche delle innovative strutture in ferro realizzate mediante un processo all’avanguardia di zincatura a caldo e di rivestimento in polvere termo-indurita, non soggette a deterioramento e cedimenti strutturali.

Inoltre, i nostri campi in ferro:

  • Non richiedono alcuna manutenzione;
  • Resistono alle trombe d’aria, al fuoco e alla ruggine;
  • Sono perfettamente conformi alle specifiche di FIP e FIT.

 

autorizzazioni-campi-padel

 

Hai bisogno di ulteriori informazioni sulle autorizzazioni per realizzare campi da padel?

 

Contattaci

Scrivi un commento